chi siamoIniziamo la presentazione del nostro Istituto con un’immagine biblica, fatta proprio dalla Venerabile Elena Silvestri, quando pensava al “nostro minimo Istituto in confronto della moltitudine di sublimi edifici, che Egli regge e governa, come un granellino di sabbia”.
Poi continuava: “tante grazie, che ci piovono dal Cielo facciano sì, che almeno non sia un granellino di sabbia infecondo, ma bensì quel granellino di senape, che si tramuti in grande albero, che distenda larghi i suoi rami!”.

Le Ancelle di Gesù Bambino sono rimaste come "un granellino di sabbia" o meglio, "quel granellino di senape” nell’oggi della nostra storia!

attivitaL'immagine di Gesù che benedice i fanciulli con l'affermazione: “Lasciate che i piccoli vengano a m e” (Mc 10-13) e con quel “guai a chi li scandalizza!” diventa la centralità dell'impegno educativo di Elena Silvestri. L'attenzione dei bambini e dei ragazzi è attratta da tutto ciò che è spirituale, da ciò che trascende la loro realtà. La loro crescita, però, li rende fragili e quasi incapaci di far corrispondere alla crescita fisica anche quella spirituale. Ecco perché Elena si preoccupa dell'età evolutiva.

missioniNel 1961 l’Istituto Ancelle di Gesù Bambino inviava le prime missionarie in Brasile. Nel 1990 iniziava la presenza in Costa d’Avorio.
In questa apertura missionaria, realizzatrice del sogno di Madre Elena: "...verrà il giorno in cui l’Istituto estenderà la sua opera in altre terre, in altri lidi...”  lo stile di azione missionaria, dentro il carisma delle Ancelle di Gesù Bambino, ha inteso "attuare il progetto educativo cristiano volto alla formazione integrale delle persone, specialmente del preadolescente, adolescente, e giovane, in ambito di prevenzione.“ (Cost. art.86).

ico facebook ico twitter