Le missioni

missioniNel 1961 l’Istituto Ancelle di Gesù Bambino inviava le prime missionarie in Brasile. Nel 1990 iniziava la presenza in Costa d’Avorio.
In questa apertura missionaria, realizzatrice del sogno di Madre Elena: "...verrà il giorno in cui l’Istituto estenderà la sua opera in altre terre, in altri lidi...”  lo stile di azione missionaria, dentro il carisma delle Ancelle di Gesù Bambino, ha inteso "attuare il progetto educativo cristiano volto alla formazione integrale delle persone, specialmente del preadolescente, adolescente, e giovane, in ambito di prevenzione.“ (Cost. art.86).

Promuovere la vita, educare e tutelare la dignità umana, sono gli obiettivi dell’azione missionaria ad intra e ad extra.

Fino ad oggi, l’Istituto è sempre stato accompagnato nell’azione missionaria, dal sostegno delle famiglie delle suore inviate come missionarie e di tutte le altre, da amici e volontari laici, da gruppi parrocchiali o altro, da giovani, da anziani... Nel corso del tempo si è ampliata la partecipazione alle varie attività, grazie a una nuova sensibilità maturata attraverso relazioni, viaggi di intercambio, realizzazione di progetti di solidarietà umana e sociale che hanno aiutato e sostenuto le nuove vocazioni alla vita consacrata.

Il sostegno delle attività missionarie, si esprime attraverso attività di evangelizzazione, di istruzione, di assistenza socio-sanitaria, di beneficenza, di formazione e adozioni a distanza.

L’Istituto provvede all’accompagnamento e alla formazione delle missionarie e delle loro comunità, sostiene le attività per il reperimento e la gestione delle risorse destinate alle comunità in missione e ai loro destinatari.

 

PROGETTI MISSIONARI

progetto missionario 2018.pdf 

 

Madre Elena oggi suggerisce:

Vivere da religiose non è vivere come si vuole, ma è imitare colui che si è scelto. 

 

 

In Brasile Sr. M. Iolanda festeggia  il suo compleanno